CONTINUANO GLI EVENTI CHE SEGNANO I DIECI ANNI DALLA FONDAZIONE DELLA MISSIONE DI SAN NICOLA PER I ROMENI DALLA BESSARABIA (MOLDAVIA) E DALLA BUCOVINA (UCRAINA) | UNA NUOVA CHIESA E’ STATA COSTRUITA NELLA DIOCESI D’ITALIA

Nella città italiana di Monfalcone, dove è presente un’importante comunità di romeni della Bessarabia e della Bucovina, si è svolto un importante evento per la comunità ortodossa: Sua Eccellenza Atanasie Di Bogdania, Vescovo Vicario della Diocesi Ortodossa Romena D’Italia, ha consacrato l’altare della Parrocchia Ortodossa Romena dedicata al “Santo Profeta Zaccaria e Giusta Elisabetta” guidata dal Padre Sergiu Calmis, originario della Bessarabia.

Dal gruppo di sacerdoti presenti guidati dal Vescovo Atanasie, hanno fatto parte anche otto sacerdoti della Repubblica della Moldavia, che celebrano nelle parrocchie appartenenti alla Missione di San Nicola.

La parrocchia “Il Santo Profeta Zaccaria e la Giusta Elisabetta” di Monfalcone è stata fondata nel 2011 da Sua Eccellenza, il Vescovo Siluan, della Diocesi Ortodossa Romena d’Italia. L’iniziativa di fondare questa parrocchia è venuta da padre Sorin Iustinian Deac, parroco della parrocchia “Santo Vasile il Grande” – Udine, quale, conoscendo la realtà nel territorio della provincia di Gorizia, ha pensato che sarebbe utile di fondare una nuova parrocchia. È stato nominato parroco padre Daniel Valentin Ilie, seguito, poi, nel 2014 di padre Victor Budeanu e nel 2019 di padre Sergiu (Serghei) Calmiș.

La missione di San Nicola è stata istituita, con la benedizione di Sua Eccellenza  il Vescovo Siluan, nel 7 febbraio 2012. Questa chiesa mira alla cura pastorale dei cristiani ortodossi di lingua romena della Bessarabia e della Nord Bucovina, che sono in Italia per diversi motivi, organizzando, sotto la giurisdizione della Diocesi Ortodossa Romena D’Italia, parrocchie nelle comunità esistenti.

Il coordinatore della Missione è il Vescovo Atanasie di Bogdania, originario lui stesso della Repubblica di Moldavia.

Nel contesto della guerra scoppiata in Ucraina e per venire in aiuto ai colpiti, oltre che agli emigrati, la Diocesi, attraverso la missione di San Nicola, sta realizzando un’ampia campagna umanitaria.

Nella giurisdizione canonica della Diocesi d’Italia ci sono 28 parrocchie che osservano il calendario giuliano. Attraverso la Missione di San Nicola, La Diocesi Ortodossa Romena d’Italia si occupa del pastorale di questi figli della nazione. La prima comunità costituita è stata la Parrocchia “Santo Megalomartire Mina” – Roma 4 (Palestrina), fondata nel 1999, con la benedizione di Sua Eminenza l’Arcivescovo e Metropolita Iosif. L’ultima parrocchia, fondata nel 2020, è la Parrocchia “Santo Vescovo Dionisie Erhan” nella città di Reggio Emilia (II).

In Italia, secondo le statistiche pubblicate dal ministero interno, i romeni della Bessarabia sono circa 120.000. A questa cifra si aggiungono anche diversi migliaia di romeni della Bucovina del Nord (Cernăuți) e Buceag (Bessarabia del sud-est).