La Diocesi Ortodossa Romena d’Italia rimane solidale con i rifugiati dall’Ucraina | La settima settimana di mobilitazione nel quadro della Campagna Umanitaria

Nella settima settimana di mobilitazione, hanno continuato nella Diocesi d’Italia, nel quadro della Campagna Umanitaria per il sostegno dei rifugiati e delle vittime della guerra dell’Ucraina, la raccolta e l’invio di aiuti a coloro che si trovano in necessità.

Concretamente, durante la settima settimana (14-19 marzo), sono partiti dalla Diocesi Ortodossa Romena d’Italia 3 trasporti di aiuti umanitari (18 850 kg), avendo come destinazione: l’Archidiocesi di Suceava e Rădăuți (Rădăuți), la Diocesi della Bessarabia del Sud (Cahul) e il Monastero Bănceni (Cernăuți-Ucraina).

A livello dell’intera Diocesi, dall’inizio della Campagna Umanitaria, nel periodo 1° marzo – 16 aprile, sono stati inviati verso l’Ucraina, la Romania e la Repubblica di Moldova, un totale di 419 550 kg di prodotti umanitari, attraverso l’aiuto di 55 trasporti.

Il totale dei fondi destinati dalla Diocesi d’Italia, fino al 16 aprile, per il sostegno dei rifugiati arrivati in Romania e nella Repubblica di Moldova, hanno avuto un valore di 191 497 euro.

Inoltre, in seguito all’ondata di rifugiati che hanno scelto come destinazione l’Italia, al momento sono ospitati per mezzo delle parrocchie, 48 adulti e 19 bambini minorenni rifugiati dall’Ucraina.

 ****

Qui potete trovare maggiori informazioni e dettagli riguardo la Campagna Umanitaria per l’Ucraina che si sta svolgendo nella Diocesi Ortodossa Romena d’Italia.

Per coloro che vorranno inviare un aiuto finanziario per sostenere la Campagna Umanitaria per l’Ucraina, possono farlo mediante bonifico bancario sul conto corrente:

Diocesi Ortodossa Romena d’Italia

IBAN: IT39R0306909606100000114741

Codice  SWIFT: BCITITMM

Causale: aiuto rifugiati Ucraina